Nei quarti di finale al Torneo delle Regioni, dopo la vittoria nel proprio girone con l’eliminazione della Campania, la Liguria pesca il CR Trento, secondo nel girone E vinto dal Veneto.
Le due compagini si affrontano a Moretta per un quarto di finale che si preannuncia decisamente animato. Eroe di giornata TOMMASO SCALVINI. Il portiere dell’ ALBENGA para un rigore e di calcia quello decisivo.

CRONACA:
Ma riavvolgiamo il nastro della partita e andiamo a vedere come è andata.
La Liguria deve fare a meno delle due bocche di fuoco Graziani (13 gol in campionato con la maglia della capolista Albenga) e Jebbar, Capocannoniere della squadra con due gol messi a segno nel Torneo delle Regioni Under 19 oltre ad essere andato a segno 7 volte con la maglia dell’Imperia in campionato. Due assenze di peso.

Fasi dell’incontro che vedono un avvio maggiormente propositivo da parte della formazione ligure, mentre la compagine trentina ha un approccio piĂą attendista. Il primo squillo offensivo della sfida giunge al 18′: Berretta riceve la sfera al limite ed imbuca subito il taglio centrale di Damonte, che prova a calciare di prima ma viene contrastato bene da un difensore avversario.

Al 23′ si va vivo il CR Trento, ma i tentativi di Amorth prima Devigili poi vengono entrambi rimpallati. Successivamente è Casagrande a provare il destro diagonale, maSCALVINI para in presa sicura. Trento che diventa sempre piĂą concreto incrementando la velocitĂ  d’esecuzione della manovra offensiva muovendo rapidamente la palla.

Tra il 36° e il 40° il Trento va alla conclusione due volte la prima con un colpo di testa di Carotta, impreciso, azione nata da una palla inattiva. La seconda con un tiro dalla distanza di Devigli che sfiora l’incrocio dei pali e termina fuori.

La prima frazione di gioco termina 0-0.

Nel 2° Tempo parte forte il Trento e al 4° il diagonale di Amorth, destinato nell’angolino, viene messo in angolo da Scalvini che risponde presente. La sfida si disputa prevalentemente sulla mediana. L’agonismo è alle stelle. Al 23′ la compagine guidata da Maran ha una duplice occasione da rete nello spazio di pochi secondi, ma sia Amorth che Rech vengono stoppati al momento decisivo da Thiam, che giganteggia nella difesa ligure.
Nel finale viene espulso anche Gottingi, La liguria non rischia piĂą nulla e si arriva cosi ai calci di rigore.

Ai calci di rigore parte per prima la Liguria:

Liguria Trento
Tussellino (Gol) – Manfredi Gol
Fatnassi Gol – CAROTTA PARATO
Thiam Gol – Devigli Gol
Mariani Gol – Camper Gol
DAMONTE ALTO – Sottovia Gol
Zuppiroli Gol – Manfredi Gol
Fontana Gol – Carli Gol
Beretta Gol – Casagrande Gol
Marchio Gol – Rech gol
Scalvini Gol – FRONER ALTO

Mister Chiappucci ha creato uno spogliatoio dove regna l’armonia. La sua capacità di tenere tutti sulla corda e di utilizzare tutti i componenti della rosa ha fatto nascere uno spirito di gruppo eccezionale.

Alla fine è festa negli spogliatoi per i liguri che vanno in semifinale contro il CR Bolzano che a sorpresa ha eliminato la favorita del torneo Lombardia.
Manca solo un ultimo scalino per arrivare alla finale raggiunta solo in una sola occasione dalla nostra compagine.